Sostienici

“Parole liberate: oltre il muro del carcere” è un’associazione di promozione sociale completamente autofinanziata: non percepisce denaro pubblico e vive esclusivamente grazie alle donazioni delle persone che scelgono di sostenerla. Tutti coloro che collaborano con “Parole liberate” lo fanno a titolo gratuito. Le cariche non sono retribuite. Ogni tuo contributo, anche di pochi euro, è un aiuto prezioso che consente al Premio di proseguire le sue iniziative. L’utilizzo dei fondi raccolti verrà rendicontato ogni anno sul sito. Puoi versare la tua libera offerta con pochi semplici passaggi: con carta di credito, attraverso il server sicuro di Banca Sella oppure con bonifico bancario intestato a “Parole liberate: oltre il muro del carcere“: IBAN IT86 G032 6803 2000 5212 3461 400 BIC/SWIFT SELBIT2BXXX Banca Sella spa – Piazza Poli, 38-41 Roma

donazione parole liberate